RUNNING

Solo percorrendo una strada nuova puoi superare i tuoi limiti ! ( x Gianni )

Ciao Amici, in questo periodo feriale e per me di grandi cambiamenti sto limitando la pubblicazione di articoli ma CI SONO !!!

Oggi scrivo grazie alla gentile richiesta di un Grande amico Gianni G. che mi ha chiesto un articolo sulla sua grande passione… il #RUNNING .

La traduzione letterale di Running è ” in esecuzione ” e per le sue analogie motivazionali con il Marketing rientra perfettamente nei nostri soliti argomenti.

In Italia più o meno 6 milioni di persone praticano questo sport dalle 3 alle 4 volte a settimana per 12 mesi l’anno con una età media di 43 anni per gli uomini e 39 per le donne, e calcolando che il 75% predilige la mezza maratona ovvero 21 Km, possiamo dire che oltre il 10% dei nostri connazionali cerca sfide quotidiane superando ghiaccio e alte temperature per rimanere in forma fisicamente .. E non solo !

In un periodo di crisi economica e di stimoli il Running pone rimedio ad entrambe le esigenze, costa molto poco e pone obbiettivi che stimolano energie positive.

Se vogliamo elencare i 4 alleati indispensabili per ogni runner possiamo spaziare tra abbigliamento e tecnologia :

  1. Le scarpe. Un buon paio di scarpe da running, che vadano bene per il proprio piede, per il peso e la corporatura del runner, per la velocità con cui normalmente si corre. Molti negozi specializzati eseguono addirittura un test che permette di capire se si ha un appoggio neutro o pronatore (ovvero la tendenza del piede a ruotare verso l’interno).
  2. L’abbigliamento tecnico. Chiunque, dopo i primi mesi durante i quali si corre con felpe, tute e giacche a vento, scopre il mondo dell’abbigliamento tecnico: tessuti leggeri e traspiranti, che sono indispensabili in ogni corsa sulle medie e lunghe distanze.
  3. Il gps. L’orologio #gps che permette di monitorare i propri allenamenti e i propri progressi tenendo sotto controllo ritmo, velocità e, spesso, anche i battiti cardiaci è ormai un must del runner evoluto e non può mancare al polso del maratoneta 2.0. Ma ci sono anche decine di App per convertire smartphone in perfetti alleati per correre meglio.
  4. Un buon manuale. Su Internet si trova ormai quasi di tutto: consigli di sedicenti esperti, tabelle di allenamento, istruzioni su diete e integratori.

Ma il 5° e più importante alleato di uno sportivo ( come di un imprenditore ) è lo Slancio! La Motivazione ! Quella cosa che ti fa alzare la mattina presto, con un freddo esagerato, in un giorno festivo, con la diffidenza di tutte le altre persone che ti criticano ma che non avranno mai la gioia di superare i propri limiti .

Come vede un Runner la fatica, la stanchezza, il sudore, la sofferenza ?

cit. “Appena esco dall’ufficio prendo l’auto e volo al parco, non vedo l’ora di correre. Mi godo il panorama, mi immergo nel mio mondo. All’inzio è un po’ faticoso, si, ma poi passa e alla fine sento i muscoli che lavorano, il suono del mio respiro, il battito del mio cuore. Mi sento bene, potente ed energico, e dopo la doccia sto veramente da Dio.”

L’analogia che vedo tra il Runner e il buon imprenditore è questa positività nella descrizione di aspetti negativi per quel 90% di persone che non INVESTONO le proprie energie per un risultato che molto spesso è rappresentato dallo stesso percorso e non solo da un obbiettivo. Se notate, nel virgolettato, il Runner NON parla di tempi, di traguardi, di premi! Parla di Panorama, di Immersione spirituale, di Respiro, di Battito del cuore !

Allo stesso modo il buon imprenditore oltre al risultato, che serve ovviamente a mantenere l’impresa, parla di Team, di Obbiettivi comuni, di Crescita, di VITA !

Allora cari amici, prendiamo esempio da Gianni e da i buoni imprenditori e facciamo del nostro meglio Non per una ricompensa ma perché IL VERO TRAGUARDO DELLA VITA è IL VIAGGIO !

Buon San Lorenzo e a presto Amici !

 

Condividi su:
  1. Gianni G. ha detto:

    Un applauso vero a Luca, che in poche righe, ha saputo sintetizzare la vera essenza di ciò che muove la maggior parte dei runner, e cioè il dedicarsi un po’ di tempo per VOLERSI BENE, cosa che di questi tempi, si fatica spesso a fare, senza curarsi di tutto ciò che può esserci intorno… BRAVO

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.